Tuo figlio gioca sempre con il tuo cellulare? I pediatri dicono: “Basta con gli smartphone!”

Mio figlio riesce a sbloccare da solo l’Iphone?
Mia figlia è capace di scegliere e aprire la sua app preferita sul mio cellulare?

Sicuramente ti è capitato anche a te di vantarti con i tuoi amici per queste prodezze messe in atto da tuo figlio. Certamente ogni volta che il piccolo vede il tuo smartphone, muore dalla voglia di giocarci e tu, colma di gioia e ammirazione, cedi volentieri il tuo strumento tecnologico nelle piccole mani del tuo pargolo. Assisti entusiasta mentre lui, con le minute dita, sblocca lo schermo e sfoglia le app. A volte ridi di gusto, quando per sbaglio parte una chiamata a uno dei tuoi contatti.

Beh, voglio avvisarti che l’uso dei smartphone o tablet può essere davvero dannoso per lo sviluppo del tuo piccolo… Stai Attenta!

Il pericolo degli smartphone per i più piccoli

La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale mette in guardia tutti i genitori dai danni causati dall’utilizzo, anzi abuso, dei cellulari da parte dei bambini.

Tale abitudine può produrre effetti negativi psico-fisici nei piccoli, quali la mancanza di concentrazione, differenti tipologie di difficoltà di apprendimento e un sensibile aumento del livello di aggressività. Inoltre altri disagi possono essere ritrovati nel disturbo del sonno e nelle attività celebrali in generale.

Effetti negativi sulla salute

Se tutto questo non ti basta, sappi che un altro elemento dannoso legato agli smartphone è rappresentato dalle onde elettro-magnetiche emanate da questi strumenti, che, se meno pericolose per gli adulti, risultano essere estremamente rischiose per i più piccoli.

Se il bambino è abitualmente esposto a queste onde, può subire alle proprie cellule, per mezzo della necrosi dei tessuti.

Effetti negativi sulla psiche

Utilizzare il cellulare porta all’isolamento. Oramai i ragazzi sono sempre più chiusi nel loro mondo virtuale, rinunciano completamente a interagire con i coetanei nel mondo reale.

Situazioni surreali fino a pochi anni fa, diventano comuni e normali oggi. Come ad esempio vedere gruppi di 10 e più ragazzi, seduti al tavolo di un pub, che, invece di ridere e scherzare tra loro, investono tutto il tempo libero nel chattare, navigare sui social e scaricare video attraverso lo smartphone.

Questo comportamento, con il passare del tempo, non fa altro che portare all’alienazione sociale.

Bambini e Smartphone in Italia

Ovviamente, come spesso capita per tutte le abitudini negative per la salute, l’Italia conquista il primo posto in Europa per il numero di cellulare utilizzati e, anno dopo anno, l’età media degli utilizzatori diminuisce sempre più.

Come sottolinea la pediatra Maria Grazia Sapia, si sta passando sempre più in maniera definitiva da un “uso” ad un “abuso” dei cellulari.

Giuseppe Di Mauro, presidente dell’SIPPS, consiglia fortemente di non far utilizzare gli smartphone ai bambini, almeno fino a un’età ragionevole, e di diminuire notevolmente le ore di utilizzo.

Aiuta tuo figlio: togligli il tuo cellulare!

Smetti di bearti delle competenze tecnologiche di tuo figlio ;-)

Fin da oggi, cambia comportamento con il tuo bambino: vietagli il cellulare e il tablet. Cerca di trascorrere più tempo con lui, giocando con le costruzioni, passeggiando insieme o facendogli praticare del divertente sport insieme a tanti amici.

Così lo aiuterai a crescere bene e in modo sano.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *