Qual è il segreto per raggiungere il successo? Uno studio scientifico può svelarlo!

Tutte le diverse storie di successo personale, nate in qualsiasi settore artistico, creativo, sportivo o accademico, hanno un importante punto in comune: la crescita e manifestazione dell’eccellenza e del talento.

Potresti pensare, ad esempio, che un pianista affermato, un ricercatore famoso e una stella del rugby, non abbiamo molto in comune, invece ti assicuro che non è così: tutti loro, grazie a particolari e uguali sistemi di sviluppo sequenziali, sono riusciti a migliorare le proprie abilità e arrivare, passo dopo passo, al successo.

Lo studio del dottor Benjamin Bloom

Questa particolare similitudine tra i diversi casi di successo colpì in particolar modo il dottor Benjamin Bloom, il quale, nel 1985, condusse uno studio proprio per capire come si sviluppi il talento nell’individuo.

Collaborando con altri ricercatori dell’Università di Chicago, il dottor Bloom intervistò 120 persone meritevoli di aver raggiunto il successo mondiale, all’interno del proprio settore: pittori, musicisti, sportivi, atleti, accademici furono lieti di partecipare a questo importante esperimento.

Tre fasi dello sviluppo: romanticismo, precisione e integrazione

I risultati dello studio di Benjamin Bloom hanno evidenziato tre fasi di apprendimento e sviluppo molto simili negli individui tra i diversi casi di successo. Nel suo libro “Sviluppare il talento nei giovani“, egli utilizza il modello di apprendimento di Alfred North Whitehead (1929), per identificare le diverse fasi di sviluppo del talento.

Tali fasi vengono nominate come romanticismo, precisione e integrazione e rappresentano lo sviluppo nei primi anni di vita, negli anni intermedi e negli ultimi anni.

La fase del romanticismo: sviluppare il talento nei bambini

La fase di sviluppo del romanticismo è quella che ci interessa maggiormente, perché riguarda lo sviluppo nei bambini. Essa è caratterizzata dal gioco e dall’esplorazione: attraverso il divertimento, ogni bambino sviluppa le proprie competenze principali, manifestando passione per il proprio campo scelto, sia esso lo sport, la musica, l’arte o quello accademico.

Genitori aiutano i figli

Secondo lo studio del dottor Bloom, ogni uomo e donna di successo analizzato, è cresciuto in famiglie che gli hanno trasmesso, sin da bambini, il valore del lavoro duro e e lo hanno incoraggiato a diventare responsabile e autodisciplinato.

La fase della precisione: l’importanza dell’allenatore

In questa fase di sviluppo del talento, gioca un ruolo fondamentale l’allenatore, una figura importantissima nella crescita del bambino, che mira a far innamorare il piccolo di quello che fa: senza la passione per il proprio campo, raggiungere il successo diventa pressoché impossibile.

L’allenatore inoltre ha il compito di promuovere lo sviluppo a lungo termine e incoraggiare le competenze tecniche.

La fase dell’integrazione: la fase finale dello sviluppo del talento

Durante la fase finale del modello di apprendimento adottato dal dottor Bloom, ogni individuo continua a studiare e implementare le proprie capacità, grazie al costante supporto dell’allenatore o maestro.

Dallo studio è emerso, inoltre, che molti atleti si allenavano insieme: essi traevano grandi benefici dalla condivisione dello stesso obiettivo.

Conclusioni: come si arriva al successo?

Questo studio ci dimostra che per arrivare al successo e sviluppare il talento, occorre seguire e supportare il bambino, senza però essere opprimenti. Il genitore dovrebbe stimolare il piccolo a fare ciò che ama, con costanza e dedizione, mentre l’allenatore deve far si che il bimbo implementi le proprie abilità e continui sempre ha nutrire grande passione per il suo settore d’attività.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *