Perché la motricità ovale?

Ti sei mai chiesto se tuo figlio si muove abbastanza?

Tra tablet e smartphone, una TV straricca di cartoni animati e film di animazione, merendine di ogni sorta, mettici anche che – “con quello che si sente in giro” – non li facciamo neanche più giocare fuori come ai nostri tempi…

Il risultato?

Il risultato è che l’Italia si conferma la nazione numero uno per diffusione di gingilli telefonici di ultima generazione, ma un altro triste primato è quello diramato dal rapporto UNICEF del 2013, secondo cui il Belpaese si piazza all’ultimo posto tra i paesi industrializzati per il minor numero di bambini impegnati in attività motorie.

Ah, abbiamo anche un secondo posto che ci deve far riflettere, l’Italia è seconda (soltanto agli Stati Uniti) per numero di bambini obesi (leggi uno dei tanti articoli QUI).

In Italia ci sono oltre 3 milioni di bambine e bambini da 2 a 6 anni, un’intera fascia di età che – per quanto riguarda le attività fisiche e l’educazione motoria, fanno poco o niente a scuola, e il pomeriggio non hanno gran scelta di frequentare un corso – né tanto meno uno ben strutturato – di qualunque attività motoria.

Ecco perché, nel novembre del 2012 la motricità col pallone ovale sbarca in Italia, per colmare un gap enorme in quella fascia di età. Si chiama Rugbytots ed è un programma di gioco rivolto a bambine e bambini da 2 a 6 anni, il primo al mondo, il più frequentato.

Per saperne di più puoi contattarci riempiendo la form qui di fianco, e chiedere qual è il centro più vicino per far provare gratuitamente una lezione al tuo bimbo.

2 Comments

  1. alessia

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *