I genitori giocano solo 15 minuti al giorno con i figli: troppo poco!

Nei precedenti articoli del blog di Motricità Ovale è già stato sottolineato come il gioco rappresenti un’attività seria e importante per i più piccoli: ogni bambino inizia a scoprire e comprendere il mondo proprio attraverso il gioco. Egli impara a conoscere meglio se stesso e a sviluppare le proprie abilità motorie.

Secondo le ultime ricerche è stato dimostrato che i genitori italiani trascorrono in media appena 15 minuti al giorno nel giocare con i propri bambini. La maggior parte del tempo di gioco di esaurisce a scuola o, peggio ancora, da soli nella propria cameretta. Questo dato è terribilmente preoccupante e occorre porre rimedio.

Basta con la pigrizia

Spesso, un genitore, al ritorno la sera dal lavoro, vorrebbe solo sdraiarsi sul divano e godersi qualche ora di relax prima di andare a dormire. Quando in questi momenti, il piccolo gli chiede di giocare insieme a palla o a nascondino, il papà preferisce lobotomizzare il proprio figlio, offrendogli il proprio smartphone o accendendo la TV.

Sappiamo tutti che durante la giornata è difficile trovare tempo libero da passare insieme al proprio figlio, ma occorre trovarlo; occorre mettere la salute e il benessere del proprio figlio al primo posto.

Tuo figlio desidera giocare con te, accontentalo!

A volte le immagini convincono molto più delle parole, ecco un commuovente video promosso da FanPage, dove i più piccoli cercano di convincere i propri genitori a giocare con loro.

Come giocare con mio figlio?

Se dopo aver guardato il video, non desideri altro che correre a casa e giocare sul pavimento con tuo figlio, sei sulla strada giusta, però ricorda che è importante rendere il tempo di gioco di qualità.

La prima cosa da fare per giocare bene con il proprio bambino è semplicemente divertirsi insieme: i bambini si accorgono se gli adulti decidono di passare del tempo con loro solo per senso del dovere. Se percepisce questo, sarà stesso tuo figlio ad annoiarsi e decidere di interrompere il gioco e accendere la TV.

Ricorda anche che basta davvero solo un pizzico di fantasia per farlo divertire: un gioco semplice, ma fatto con il cuore produrrà un altissimo livello di divertimento. Utilizza cose semplici come costruzioni, macchinine o pupazzetti per creare storie e raccontare il mondo.

In questo modo, tuo figlio imparerà a crescere e tu a… divertirti!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *