Capacità di Orientamento nei bambini: come si sviluppa?

La capacità di orientamento permette all’individuo di modificare il movimento e la posizione del corpo nell’ambito di uno spazio d’azione circoscritto. Fare in modo che i bambini la sviluppano correttamente è dunque di fondamentale importanza nel momento della crescita.

Questa particolare capacità è legata alla coordinazione oculo-muscolare: solo nel momento in cui quest’ultima si sarà sviluppata interamente sarà più facile, per i bambini, concentrarsi sul proprio orientamento.

Non tutti i bambini sviluppano correttamente la capacità di orientamento. Capita spesso, infatti, che gli adulti non siano assolutamente in grado di percepire il proprio corpo in modo adeguato in relazione all’ambiente che li circonda e ai movimenti delle altre persone. Si tratta sì di una dote innata, ma per far sì che maturi come dovrebbe è necessario che i genitori coinvolgano il bambino in degli esercizi appositamente ideati.

Esercizi per sviluppare la capacità di orientamento

Esercizi per sviluppare la capacità di orientamento

Quello più idoneo, adatto ai bambini di età compresa tra i due e i sette anni, è il gioco dei cinque passaggi con la palla.

Non si svolge da soli e neppure in coppia: è necessario che i bambini vengano divisi in due squadre. Una delle due inizierà col possesso palla e il membro che ce l’ha in mano dovrà dare il via ad una catena di 5 passaggi successivi da effettuarsi tra i soli componenti di quel team che, nel frattempo, saranno disturbati da quelli che fanno invece parte dell’altra squadra. Il fatto di creare ostacoli e complicare il gioco serve proprio a mutare costantemente la posizione dei corpi di chi è in gara stimolando la percezione visiva dei componenti avversari.

Lo scopo di questo gioco, utile per sviluppare correttamente la capacità di orientamento, è quello di riuscire a mantenere il possesso palla senza farsi in alcun modo ostacolare. E per riuscire ad evitare il tentativo di disturbo sarà necessario avere una visione d’insieme del campo e rapportare i movimenti del proprio corpo in base al comportamento degli avversari. Se coinvolti regolarmente in questo gioco, i bambini avranno modo di affinare la propria capacità di orientamento e non avranno mai problemi in futuro.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *